I musei del Canavese

I musei del Canavese

Piccoli ma numerosi i musei del Canavese sono caratterizzati per l’ampiezza dei temi trattati: arte contemporanea, archeologia, etnografia, industria e natura.

  • MACAM Museo di Arte Contemporanea di Maglione: Maglione inf. 0161/400113;
  • Centro Arte Contemporanea: Castello di Rivara inf.0124/31122;
  • Istituto d’Arte “F. Faccio”: Castellamonte Via Pullino, 3 inf. 0124/515432;
  • Museo Villa il Meleto: Agliè inf. 0124/330150;
  • Museo Archeologico dell’Alto Canavese: Cuorgnè P.tta del Municipio tel. 0124/651490;
  • Museo Etnografico e di Antichi Mestieri: Pont Canavese inf. 0124/85104;
  • Museo La Steiva: Piverone inf. 0125/727518;
  • Museo Nossi Rais: San Giorgio Canavese inf. 0124/32185;
  • Museo Etnografico: Andrate Loc. Salamnia inf. 0125/790184;
  • Museo Sandretto delle Materie Plastiche: Pont Canavese, Via Marconi, 30 inf. 0124/862222;
  • Museo dello Spazzacamino: Locana, loc. Davione inf. 011/3247593;
  • Centro Visitatori del Parco Nazionale del Gran Paradiso: Noasca Via Umberto I inf. 0124/901070; Osservatorio Astronomico: Alpette Via Senta, 7 inf. 0124/819272.

Molto importante per la città di Ivrea è il MAAM il museo a cielo aperto dell’architettura moderna inaugurato nel 2001.Presente in maniera evidente si può notare l’impegno della Olivetti nel campo dell’architettura, dell’urbanistica, del disegno industriale e della grafica pubblicitaria e il contesto culturale nel quale esse si collocano.

Obbligatorio inoltre una visita all’archivio Storico Olivetti.Il patrimonio archivistico conservato dall’Associazione Archivio Storico Olivetti è essenzialmente costituito da documenti e altri materiali relativi alle attività svolte nell’arco di oltre un secolo dalle società del Gruppo Olivetti.

Show Buttons
Hide Buttons
↓